INVECCHIAMENTO ALLA LUCE

Disponiamo di una gamma di servizi che possono rispondere alle vostre domande sulla resistenza alla luce ed alle intemperie (prove Accelerate di Solidità alla Luce ed alle Intemperie)

Gli agenti atmosferici causano milioni di Euro di danni materiali ogni anno. Questi danni includono viraggio di colore, perdita di brillantezza, indebolimenti strutturali, screpolature, sbucciature, sfarinamento e ossidazioni. Le cause primarie dell’invecchiamento all’esterno sono la luce solare (specialmente gli UV), l’alta temperatura e la bagnatura sotto forma di pioggia, rugiada ed elevata umidità. Inoltre ci sono spesso degli effetti sinergici, tra la luce solare e l’umidità: materiali che resistono alla sola luce o alla sola umidità potrebbero non resistere se sottoposti all’azione combinata di luce ed umidità.

La stabilità alla luce Indoor è spesso critica per prodotti e materiali esposti alla luce del sole che filtra dai vetri delle finestre, o per quei prodotti esposti ad una luce artificiale per interni molto forte.

Sfortunatamente non esiste una singola tecnica di prova che sia perfetta per tutti i materiali e le applicazioni. La scelta dell’approccio dipende da ciò che avete bisogno di realizzare, dai tempi di risposta, dal vostro budget e dal materiale che dovete testare. Ogni tecnica ha dei punti di forza e di debolezza e chi la utilizza deve esserne a conoscenza per decidere a ragion veduta.

 

La camera Xenon Test riproduce lo spettro completo della luce del sole, compresi UV, luce visibile ed infrarossi. E’ utile specialmente per testare coloranti, pigmenti, tessuti, inchiostri e materiali per interno. Infatti la luce emessa dalle lampade ad arco di xenon filtrata è la migliore correlazione possibile con lo spettro completo della luce solare.

I Filtri Daylight sono utilizzati per simulare l’esposizione alla luce solare diretta. I filtri Window-Glass sono utilizzati per riprodurre lo spettro della luce solare che passa attraverso il vetro di una finestra per test di fotostabilità indoor.

 

Utilizzando il  Sistema di spray si possono eseguire test di resistenza alle intemperie quando l’umidità è un fattore importante per testare i vostri campioni.

 

Solo alcune delle principali norme applicabili:

 

  • UNI EN ISO 4892-1:2002+ UNI EN ISO 4892-2:2013 Materie plastiche - Esposizione a sorgenti di luce di laboratorio - Lampada ad arco allo xeno (prova accreditata Accredia)

 

  • UNI EN ISO 16474-1:2014 + UNI EN ISO 16474-2:2014 Pitture e vernici - Invecchiamento accelerato ed esposizione alle radiazioni di lampada allo xeno (prova accreditata Accredia)

 

  • UNI EN ISO 105-B02:2004 - Cuoio e Tessuti - Solidità del colore alla luce artificiale - lampada ad arco allo xeno
Develop byKernel ©